Culturaglobaleè prosa, poesia, teatro, scultura, pittura, fotografia, musica.…creatività.» Progetto Giovani all’Opera a Sacile
torna alla home page
Culturaglobale
Premio
Eventi
Cerca
Gli imperdibili
Link
Cambia layout
Sfoglia Articoli
« Ottimo bilancio per Culturaglobale |Home

Progetto Giovani all’Opera a Sacile

tn_desderi.jpgVenerdì 23 gennaio 2009
al Teatro Zancanaro di Sacile (PN)
si terrà la prima esecuzione de
La Bohème
– in forma di concerto - 
dei migliori partecipanti ai Master dell’Ape Musicale
con l’accompagnamento dell’Orchestra Filarmonia Veneta di Treviso, partner del Progetto, e della corale
dei Piccoli cantori della Vittorino da Feltre di Sacile
Coordinamento e supervisione artistica: Claudio Desderi
Ideato dall’Associazione Culturale L’ape musicale, il Progetto Giovani all’Opera nasce dalla precisa intenzione di dar vita ad un Laboratorio lirico-teatrale permanente, finalizzato allo studio, alla realizzazione scenica e alla successiva tournée di opere liriche, a beneficio di giovani artisti.


Quello che si intende costituire, inoltre, è una vera e propria “officina del teatro”, in grado di garantire in maniera autonoma la creazione e la gestione di tutto il complesso delle attività che ruotano attorno alla messa in scena di un’opera lirica, coinvolgendo industria, artigianato e sponsor locali, ed utilizzando prevalentemente manodopera e risorse tipiche della zona, allo scopo di veicolare le ricchezze ed i valori del territorio regionale in Italia e all’estero.
La programmazione artistica del progetto, affidata al coordinamento e alla supervisione del celebre baritono e direttore d’orchestra Claudio Desderi, prevede l’individuazione di giovani cantanti (provenienti da diversi Paesi) a cui è destinata una serie di laboratori di lettura della partitura, di perfezionamento vocale e stilistico, di introduzione ai movimenti scenici e registici e di analisi approfondita del libretto.
Il primo titolo oggetto di studio è La Bohème di Giacomo Puccini (di cui, nel 2008, ricorre il 150mo anniversario della nascita), la cui esecuzione in forma di concerto è prevista nel corso della stagione 2008-2009 a Sacile. Infatti, dopo la felice esperienza dei Master tenuti a Tolmezzo (UD) - nella splendida cornice del settecentesco Palazzo Linussio - e a Gorizia (Master che hanno ottenuto il patrocinio delle Province di Udine e Gorizia, della Comunità Montana della Carnia, dei Comuni di Tolmezzo e Gorizia, della Fondazione CARIGO, della Fondazione CRUP e dell’Università degli Studi di Udine – Centro Polifunzionale di Gorizia), l’Associazione ha individuato, come sede ideale per gli ulteriori sviluppi del Progetto, il Teatro Zancanaro di Sacile (PN), la cui struttura (adeguata capienza, presenza di golfo mistico) si presta alla messa in scena di un’opera lirica. Questo anche, e soprattutto, grazie alla disponibilità e all’interesse dimostrato all’iniziativa da parte della Provincia di Pordenone e dell’Amministrazione comunale di Sacile, che, oltre all’ospitalità, ha assicurato anche l’appoggio istituzionale e la volontà di stabilire un rapporto di partenariato con L’ape musicale. La prima esecuzione dell’opera – in forma di concerto – avverrà venerdì 23 gennaio 2009: i migliori partecipanti ai Master si esibiranno accompagnati dall’Orchestra Filarmonia Veneta di Treviso, partner del Progetto per l’occasione, e dalla corale dei Piccoli cantori della Vittorino da Feltre di Sacile.
In un’ottica di efficaci collaborazioni e scambi, un particolare rilievo riveste quindi la costituita rete integrata tra diversi Comuni della Regione FVG, del vicino Veneto, nonché Associazioni Culturali austriache (a Klagenfurt, Lienz e Kötschach Mahuten) e prestigiose istituzioni italiane, quali la Scuola di Musica di Fiesole, il Teatro Marrucino di Chieti e l’Accademia Santa Cecilia di Portogruaro, sedi di analoghe iniziative dirette da Claudio Desderi.
Per la futura programmazione - farse e atti unici di Gaetano Donizetti, repertorio particolarmente adatto a giovani cantanti e, per la freschezza dei contenuti, godibile da un pubblico eterogeneo - l’Associazione ha inoltre individuato e preso contatti con due partner musicali privilegiati: l’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, le cui finalità didattiche ben si conformano con gli obbiettivi del Laboratorio, e la Fondazione Donizetti di Bergamo, che ha garantito la messa a disposizione dei prossimi titoli oggetto di studio e si è dimostrata interessata ad ospitare le prossime messe in scena.
Per arricchire ulteriormente l’iniziativa, ogni allestimento prevede, in corso d’opera, una serie di lezioni-concerto aperte al pubblico e destinate in particolare agli studenti e, a completamento della messa in scena dei vari titoli, una circuitazione nazionale e internazionale, con diverse tappe in importanti teatri, con cui gli organizzatori hanno proficui scambi culturali.
L’iniziativa nasce dalla volontà di realizzare un Laboratorio permanente, attraverso cicli di stages di alto perfezionamento lirico-vocale teatrale, dislocato in diversi siti del comprensorio regionale e rivolto a studenti di canto e a giovani artisti già avviati alla carriera solistica provenienti da tutta Europa, a continuazione dei positivi riscontri delle prime edizioni dell’iniziativa.
L’esigenza di un’offerta formativa di alto livello è estremamente sentita in questo campo in quanto, com’è noto, i programmi dei Conservatori sono assolutamente inadeguati alla preparazione richiesta in ambito lavorativo, e l’attuale crisi economica e istituzionale dei Teatri Lirici, a causa della soppressione di piccole produzioni pensate anche con finalità didattiche, non garantisce l’acquisizione di adeguate competenze da parte dei giovani talenti. Per questi motivi, contrariamente a quanto avviene di norma all’interno dei vari corsi di perfezionamento già esistenti, in cui ci si limita a incontri di studio brevi e spesso troppo superficiali per la loro settorialità, l’Associazione vuole continuare a proporre un percorso integrato di seminari, gestiti nella logica del campus, tenuti da un pool di docenti specializzati, che possano fornire ai discenti una formazione completa nei suoi diversi aspetti.
­­­­­­­­­­Samantha Punis  UFFICIOSTAMPA
Via Tor San Piero 14 – 34135 Trieste (I)
t.f ++39.040.413634, mob.++39.339.5323693
e.mail: sampunis@tin.it, skype: samantha.punis
Con la collaborazione di Luca Signorini
luca.signorini@gmail.com, mob. ++39.348.2822565

Giovedì, 22 Gennaio, 2009
Questo articolo è archiviato in Musica.

Web design Altreforme & Marco Cerullo   |   WordPress   |   Tiga theme modified by Altreforme