messaggeroveneto Extra - Il giornale in edicola
Elenco TitoliStampa questo articolo
 
DOMENICA, 25 GENNAIO 2009
 
Pagina 4 - Udine
 
Concorso e viaggio nei lager per gli studenti
 
Organizzati dall’Associazione ex deportati, riguarderanno i giovani di Udine e Pordenone
 
 
 
 

La deposizione di una corona d’alloro in ricordo di tutti i deportati che vennero sterminati nei campi di concentramento. Sarà questo il saluto che la sezione udinese dell’Aned (Associazione nazionale ex deportati) in occasione della Giornata della Memoria, porterà in ricordo delle vittime dei lager nazisti. Martedì, alle ore 10 si svolgerà la cerimonia di commemorazione innanzi al Monumento di via della Vittoria alla presenza di una rappresentanza dell’amministrazione comunale di Udine.
A 64 anni dalla Liberazione dei campi di sterminio, sono circa una settantina coloro che ancor oggi continuano a recare testimonianza dell’orrore e della tragedia che vissero in prima persona tra la provincia di Udine e Pordenone. Portavoce di immagini di morte, di privazioni e di sofferenze. Anche quest’anno al fine di stimolare l’incontro tra gli ex deportati e le nuove generazioni, l’impegno dell’Aned si concentrerà nell’organizzazione e nella promozione del concorso “I giovani e la memoria” rivolto agli studenti delle scuole medie superiori della provincia di Udine e di Pordenone. È già stato definito infatti il programma del 16° viaggio-pellegrinaggio ai campi di sterminio nazisti al quale potranno partecipare circa 120 giovani giudicati più meritevoli in base a un elaborato sulla deportazione che verrà giudicato da una Commissione interna.
Dal 7 al 10 maggio i ragazzi verranno accompagnati da alcuni ex deportati, dai docenti e da simpatizzanti dell’associazione ai campi di Dachau e Mauthausen dove si svolgerà la tradizionale cerimonia di commemorazione della liberazione del campo, al tribunale di Norimberga, oltre alla visita delle città di Monaco e di Linz. Il viaggio è stato organizzato dall’Aned grazie ad un contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Provincia e del Comune di Udine, dalla Fondazione Crup Udine e Pordenone e dalla Banca Popolare di Cividale. (v.z.)