IL GAZZETTINO Online: il quotidiano del NordEst



HomePage


Boom di partecipazioni al Premio Valcellina: sei selezionati dal Giappone
L’arte tessile
fila da oriente

Giovedì 28 Gennaio 2010,
MANIAGO - Con la prima selezione delle opere in gara - ne sono state scelte 46 su un totale di 123, (oltre il 25% in più rispetto all’ultima edizione) provenienti da 27 Paesi, molte dal Giappone (sei selezionati) e Taiwan (cinque selezionati), ma anche dagli Stati Uniti, dalla Lettonia e da diversi Paesi europei - entra nel vivo la settima edizione del Concorso internazionale d’arte tessile "Premio Valcellina", una delle più importanti manifestazioni italiane dedicate alla fiber art.
      Il Premio Valcellina, che culminerà nella manifestazioni in programma a Maniago, il 17 aprile, è promosso dall’associazione Le arti tessili e sostenuto da Regione, Fondazione Crup, Comune di Maniago, Ecomuseo Lis Aganis e patrocinato dalla Provincia di Pordenone, dal Comune di Montereale e Galleria comunale d’arte contemporanea di Monfalcone.
      Aperto a tutti i nati dal 1° gennaio 1974, il Concorso internazionale bandito dalle Arti Tessili, giocato questa volta sul tema “Linea di confine/border line”, è nato per diffondere, fra i giovani, la conoscenza e l’interesse per l’arte tessile e incoraggiare i nuovii talenti: uno straordinario trampolino di lancio internazionale per esprimere a pieno la propria creatività artistica. Non meno stimolanti i premi per i primi tre classificati: 1. premio: 2000 euro, 2. premio: 1500 euro, 3. premio: 1000 euro.
      Nelle sale del Museo dell’arte fabbrile e delle coltellerie di Maniago, una serie di iniziative accompagnerà l’inaugurazione della mostra delle opere del Premio Valcellina: la premiazione degli artisti, la sfilata-performance di abiti-scultura realizzati da artisti internazionali e che saranno poi esposti nell’ambito della mostra “L’abito scultura: contaminazioni tra moda e arte”. E molti altri eventi collaterali, che continueranno per tutta la durata della mostra, che rimarrà aperta fino al 15 maggio (informazioni allo 0427.709063).
      La prima giuria del Premio si è riunita qualche giorno fa, a Maniago, ed era formata da Andrea Bruciati, direttore della Galleria comunale d’arte contemporanea di Monfalcone e critico d’arte; Lydia Predominato, artista tessile, ideatrice e curatrice di mostre di fiber art e Anna Teresa Bruni, componente del direttivo delle Arti tessili.