Bolzoni, Giulio Camillo e il Teatro della memoria

Università popolare
La memoria di sé, la memoria del passato, la memoria del sapere: una questione di tecniche. Fin dall'antichità scrittori ed eruditi si sono interrogati su quali siano le migliori per coltivarlaa.Tra i protagonisti del Rinascimento un eccentrico portogruarese, umanista e filosofo, Giulio Camillo detto Delminio (1480-1544), che concepì il Teatro della Memoria, un edificio ligneo costruito secondo il modello vitruviano in cui avrebbe dovuto essere archiviato tutto lo scibile umano. Di Camillo e di altri esempi parlerà la professoressa Lina Bolzoni che terrà la prossima conferenza organizzata dall'Università Popolare dal titolo Giulio Camillo e il Teatro della Memoria. L'appuntamento è per giovedì 9 maggio alle 18.15 alla Fondazione Friuli. --

Messaggero Veneto del 06/05/2019
Pagina 20, Edizione Udine