L'ex leader delle Frecce domani presenta il libro "Volare alto"

alla fondazione friuli
L'ex comandante della Pattuglia acrobatica nazionale Jan Slangen presenterà il suo libro "Volare alto. Appunti sulla felicità di un pilota delle Frecce Tricolori". L'appuntamento è per domani, alle 18, alla Fondazione Friuli in via Manin. «Queste pagine - ha dichiarato - sono una dichiarazione d'amore. Se scrivo, è per provare a spiegare perché il volo fa innamorare così tanto. E, soprattutto, perché è così bello quando siamo ricambiati. Ma anche perché librarsi in aria riempie come nessun'altra cosa; perché, da lassù, tutto sembra più chiaro, fuori e dentro di noi; perché anche le cose e le persone più lontane, all'improvviso, ci appaiono più vicine; e perché ogni cosa sembra trovare un senso, più autentico, più alto, più profondo». Per Jan Slangen il volo rappresenta una metafora della vita. Per spiccare il volo, come per raggiungere i traguardi di ogni giorno, non bastano passione ed equilibrio, servono anche un paio di ali, reali o immaginarie, con cui realizzare i propri sogni. Questo libro è la storia di un bambino curioso che arriva a guidare la squadra di piloti più ammirata al mondo. Sfrecciando tra le nuvole, Slangen impara a vivere con i piedi saldamente a terra: dalla nascita della sua vocazione al lungo addestramento, fino a disegnare evoluzioni mozzafiato con i colori della bandiera italiana. Presenta il libro Paolo Medeossi. --

Messaggero Veneto del 19/05/2019
Pagina 19, Edizione Udine