06.10.2017

“A palazzo mi diverto e .. conosco il mondo” Uno spettacolo scritto e recitato dai bambini.

Storica Società Operaia di Mutuo Soccorso ed Istruzione di Pordenone.

Quando i bambini imparano divertendosi.

Chi pensa che per parlare di clima e scrivere di natura sia necessario essere adulti, si sbaglia di grosso. Lo hanno dimostrato i piccoli ospiti dell’iniziativa “A palazzo mi diverto e ... conosco il mondo”, bambini dai 6 ai 10 anni che nello spettacolo andato in scena il 6 settembre al “Teatro dell’Istituto E. Vendramini” di Pordenone hanno dato spazio alla loro fervida fantasia per raccontare come e perché “Il vento soffia dove vuole”. Semplice ma assolutamente educativo, lo spettacolo è l’atto conclusivo di un percorso laboratoriale organizzato dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso ed Istruzione di Pordenone

L’entusiasmo nutre la fantasia.

Dai testi alla scenografia, dai temi alle battute, i bambini hanno pensato a tutto!

Spinti da un grande entusiasmo e guidati dalla volontà e dall’esperienza dei Tutor che li hanno accompagnati, partendo dai laboratori creativi i ragazzi hanno dato vita ad un lavoro teatrale ben riuscito, estremamente educativo e piacevole per i temi attuali che tratta.

La condivisione è un momento di gioia!

“Tra tutte le nostre iniziative, che portiamo avanti con grande passione, ce n’è una che ricordo con affetto particolare: “A palazzo mi diverto e .. conosco il mondo” dedicata ai ragazzi delle scuole primarie. Mi piace vedere come i ragazzi mettono in pratica quello che apprendono nelle attività e nei laboratori quotidiani e lo trasformano in uno spettacolo teatrale meraviglioso, da condividere con le proprie famiglie e con le realtà del territorio. La condivisione ci rende particolarmente orgogliosi perché è un momento di gioia per tutti.“ Rosa Saccotelli Pavan, Presidente Società Operaia Mutuo Soccorso di Pordenone.

Un successo tra le famiglie.

Partito quattro anni fa con 3 turni e circa 110 bimbi, il progetto ne conta quest’anno 160 con quattro turni.

Ha osservato la Presidente dell’Operaia Saccotelli Pavan: “Abbiamo visto crescere le adesioni in modo esponenziale. Questo conferma il successo del progetto tra le famiglie, grazie alla validità dei programmi che proponiamo e grazie alla professionalità degli esperti, che hanno guidato i 25 laboratori svolti durante l’estate. Molto apprezzata anche la nostra collaborazione con le scuole, che ha permesso a 45 studenti delle superiori di affiancare i tutor, nell’ambito dell’alternanza scuola- lavoro.”

Mostre, teatro, conferenze: non ci si annoia.

Le iniziative di cui la Storica Società Operaia si occupa spaziano dalle pubblicazioni di libri all’organizzazione di concerti, dalle mostre di pittura, scultura, fotografia alle collaborazioni con il mondo della scuola pubblica, dalla gestione della Scuola Popolare di Musica “L. Mascagni” in collaborazione con l’Associazione Filarmonica Città di Pordenone all’organizzazione di gite e conferenze con le Associazioni locali oltre a numerosi incontri con gli studenti delle scuole superiori di notevole interesse sia per i relatori che per gli argomenti. Da 150 anni un grande impegno sul territorio per favorirne la crescita sotto l'aspetto culturale, sociale, di mutuo soccorso e istruzione, con un forte impegno nel rinnovamento e nell’innovazione.

 

 

‹ Torna a Interventi per finalità istituzionali