Cerca tra le mostre

Dal 3 Novembre al 20 Novembre 2021

Pilacorte


Il progetto promosso nel 2019 dall’Associazione antica Pieve d’Asio dedicato alla valorizzazione dell’opera dello scultore lombardo Giovanni Antonio Pilacorte (Carona, 1455c-Pordenone,1531c) che si è concretizzato in un convegno di studio, una mostra itinerante e una serie di itinerari guidati tutt’ora in corso, prende corpo anche in una Guida alle opere di Pilacorte dislocate sull’intero territorio friulano. Scopo di tale pubblicazione è mappare e contestualizzare tali sculture ponendole in relazione con i luoghi dove queste si conservano, per lo più chiese, oratori, ma anche edicole votive e collezioni private, con l’intento di incentivare una più approfondita conoscenza di tale patrimonio presso le stesse comunità di appartenenza, anche a fini della loro tutela, e offrire un itinerario utile e inedito per la promozione territoriale e del turismo culturale. Si tratta di portali, statue, altari, fonti battesimali, acquasantiere, balaustre, per un totale di oltre cento opere, a comprendere gli ultimi aggiornamenti sull’opera autografa dell’artista, distribuite in tutto il Friuli storico, con presenze anche in Veneto e in Slovenia, conservate nei comuni di Camino al Tagliamento, Casarsa, Castelnovo del Friuli, Clauzetto, Codroipo, Cordenons, Coseano, Fagagna, Fanna, Fiume Veneto, Flaibano, Lestizza, Lignano Sabbiadoro, Martignacco, Meduno, Palmanova, Pinzano al Tagliamento, Pordenone, Rive d’Arcano, Rivignano, San Daniele del Friuli, San Giorgio della Richinvelda, San Pietro al Natisone, San Vito al Tagliamento, Sedegliano, Sequals, Spilimbergo, Talmassons, Tolmezzo, Travesio, Varmo, Udine.

La mostra fotografica Pilacorte 500 anni dopo, visto da vicino, è visitabile fino al 20 novembre nella “Cjanive de Filologjiche” con i seguenti orari: da lunedì a venerdì 16.00-18.00, sabato 16.00-19.00. Si accede nel rispetto della vigente normativa contro il Covid-19 e con esibizione del Green Pass. Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.