Angelo Popesso pittore

Angelo Popesso (Marano Lagunare, 1934 – Udine, 1993), pittore sanguigno, istintivo e autodidatta, è stato correttamente inquadrato nel movimento neorealista.

“L'amico del pittore” è il nome che Angelo Popesso, dopo l'apprendistato, concepì per la sua bottega di corniciaio in Via Aquileia. Essa era non soltanto un punto di vendita di cornici, ma anche un centro di informazioni estetiche e culturali nella Udine della seconda metà del Novecento, e fu anche la vetrina delle opere che lo stesso corniciaio, in veste di pittore, andava proponendo ai suoi clienti. Popesso fu, infatti, un pittore che allestì poche mostre personali, ma partecipò a diverse collettive e a numerose ex tempore: la sua produzione, anche fra gli appassionati e i collezionisti, è nota quindi in modo frammentario, e alla fine l'artista rimase noto come “il pittore dei gelsi”, che costituiscono il leit-motiv della sua ultima stagione produttiva.

Luogo

Udine, Chiesa di Sant'Antonio Abate

Periodo

Dal 13 febbraio 2015 al 29 marzo 2015

Orari

10.00 – 12.30 / 16.30 – 19.00
Lunedì chiuso – Ingresso gratuito

Catalogo

Vai al catalogo ›

La Fondazione contribuisce con le seguenti opere

  • Paesaggio tricesimano

    Popesso Angelo

‹ Mostre