Sguardi sulla Stiria

Le fotografie della Stiria di Branko Lenart realizzate negli anni ’70, le immagini di Inge Morath (moglie del drammaturgo Artur Miller e dal 1953 presente nella celebre agenzia Magnum Photos Agency, diventando membro ufficiale del gruppo in seguito) effettuate durante l'ultimo viaggio compiuto nel 2001 nella regione austriaca, i ritratti degli artisti e letterati della Stiria compongono un affresco su questa regione dell’Austria.

L'esposizione è articolata in tre sezioni. Le prime due raccolgono foto scattate da Lenart negli anni 70: “Stiriani” è dedicata alla vita quotidiana della gente di campagna e al contrasto con lo sviluppo accelerato dei centri urbani; “Occhi: sguardi” espone le foto dell'élite intellettuale e sociale dell'epoca. La terza sezione, è intitolata “L'ultimo viaggio di Inge Morath”, permette di ammirare personaggi, eventi e paesaggi della Stiria austriaca e slovena legati alla storia della fotografa e dei suoi antenati.

Una mostra di grande interesse, presentata dalla Provincia di Pordenone e dal CRAF Centro Ricerca e Archiviazione della Fotografia di Spilimbergo - e sostenuta dalla Fondazione CRUP - in occasione della manifestazione PORDENONELEGGE.IT - Festa del libro con gli autori, che si svolge dal 18 al 22 settembre 2013.

Lo sloveno Branko Lenart nasce nel 1948 ed emigra con la famiglia in Austria nel 1954. Dal 1968 fa parte del Forum Stadtpark di Graz, associazione artistica che ha un ruolo importantissimo nella crescita della fotografia in Stiria e nell’intera Austria. Tra il 1972 e il 1978 Lenart ha compiuto un master a Graz ed inseguito ha intrapreso altri studi a La Rochelle, Arles, Oxford, Roma, Parigi, Londra, negli Stati Uniti e in Israele. Dal 1979 al 2007 insegna all’Istituto d’Arte e Design di Graz e tra il 1996 e il 2003 è lettore all’Università Joanneum di Graz.

Luogo

Pordenone, Sale espositive della Provincia

Periodo

Dal 14 settembre 2013 al 14 novembre 2013

Orari

sabato - domenica 10.00 - 19.00
In occasione di Pordenonelegge.it: da mercoledì 18 a domenica 22 settembre 10.00 - 20.00
ingresso libero

Catalogo

Vai al catalogo ›

‹ Mostre