Cosa facciamo

Eventi

Torna al mese di Settembre 2022

7.09.2022

Pasolini e la cultura europea

Casarsa della Delizia, sede Centro Studi Pier Paolo Pasolini - 7 -10 settembre 2022


Centro Studi Pier Paolo Pasolini - Lettre Sorbonne Université - Università degli Studi di Trieste - MOD Modernità Letteraria

In considerazione del centenario del poeta friulano, il tema della scuola verterà sull’influsso della cultura europea nell’opera pasoliniana. Le lezioni si focalizzeranno sullo studio delle fonti che hanno condizionato il percorso letterario, intellettuale ed artistico dello scrittore casarsese, quindi sulle complesse implicazioni tematiche, stilistiche e politiche così come sulle forme di appropriazione e di riformulazione di modelli artistici da parte di Pasolini.

Le lezioni saranno indirizzate a candidati di qualsiasi nazionalità, purché dimostrino una buona conoscenza della lingua italiana. L’attività di studio sarà suddivisa in sei sessioni, di cui una dedicata ai giovani studiosi delle precedenti edizioni e includerà un laboratorio didattico a cura dei laureati / laureandi, dottorandi e dottori di ricerca che intendono condividere la propria esperienza di studio.

Per partecipare alle lezioni della scuola è necessario avanzare la propria candidatura entro il 4 luglio 2022. I candidati selezionati, fino a un massimo di 25, riceveranno comunicazione entro il 18 luglio e verranno contestualmente invitati a versare la quota di iscrizione entro il 30 luglio. Un numero limitato di posti sarà riservato agli studenti della precedente edizione.

Per avanzare la propria candidatura è necessario inviare una mail all’indirizzo info@centrostudipierpaolopasolinicasarsa.it avendo cura di indicare il proprio nome e cognome, l’università di appartenenza, unitamente a un curriculum vitae e a una lettera di motivazione (max 2000 caratteri, preferibilmente in formato pdf), con l’indicazione dell’argomento della ricerca in corso, il nome del relatore (in caso di tesi di laurea) e del tutor (nel caso di tesi di dottorato o di assegno di ricerca).

Per ciascun partecipante il Centro Studi Pier Paolo Pasolini rilascerà, ai fini curricolari, un attestato di frequenza.