Cosa facciamo

Progetti

Torna a tutti i progetti

Deliberato il: 19.04.2010

CEC Centro Espressioni Cinematografiche

Allestimento della 12^ edizione del Festival Internazionale di cinema "Far East Film"


In 9 giornate di programmazione, tra la fine di aprile e l’inizio di maggio, sono oltre 60 le pellicole provenienti da Cina, Hong Kong, Corea del Sud, Giappone, Thailandia, Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore e Taiwan: con cui il Centro Espressioni Cinematografiche di Udine – grazie all’intervento della Fondazione Crup - indaga gli spazi visivi e gli stili dell’Estremo Oriente.

Il Far East Film Festival è una manifestazione dedicata al cinema asiatico, ed è stata definita “la più ricca rassegna di cinema dell’Estremo Oriente in Europa”. Si tiene a Udine nella seconda metà del mese di aprile dal 1999. In questo momento è la più rilevante manifestazione europea dedicata al cinema popolare asiatico.

Il festival ospita numerose recenti produzioni del cinema orientale (molte in contemporanea con l’uscita nelle sale asiatiche o in anteprima mondiale) e dedica ogni anno retrospettive su cinematografie dei paesi dell’est e sudest asiatico.

La retrospettiva di quest’anno è dedicata a una delle più famose case di produzione giapponese, la Shin-Toho. Specializzata in film di genere, producendo noir, crime e thriller cruciali per la sintassi del cinema nipponico la Shin-Toho sarà analizzata attraverso 15 opere mai viste fuori dal Giappone, prodotte a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta. Una seconda rassegna focalizza l’attenzione sul cinema di Patrick Lung Kong, autore politicamente non allineato, figura chiave e regista di riferimento che anticipò nell’ex Colonia Britannica la New Wave degli anni Ottanta diventando imprescindibile per registi e attori della nuova generazione. A Better Tomorrow, il capolavoro noir metropolitano di John Woo (prossimi Leone d’Oro alla Carriera a Venezia) è il remake di un suo film iperrealista del 1967, Story Of The Discharged Prisoner.

La rassegna ha un occhio di riguardo per il cinema popolare ed edita volumi di approfondimento sul cinema orientale.