Torna a tutti i progetti

25.06.2018

Completato il terzo lotto di restauri delle porte lignee settecentesche di Villa Cattaneo

Comune di San Quirino
San Quirino


Il Comune è proprietario dell'immobile denominato 'Villa Cattaneo', ubicato nel centro del capoluogo comunale e adibito a uffici comunali e sale di rappresentanza. Negli anni l'edificio è stato oggetto di interventi di restauro che hanno condotto all'attuale situazione e destinazione d'uso. Nel 2016 è stato avviato il restauro di due porte interne ubicate al primo e secondo piano della Villa, datate 1720. Da quanto emerso in occasione del sopralluogo di verifica delle porte da parte della Soprintendenza, in tutta la provincia di Pordenone non esiste altro esempio di simili manufatti. Sono realizzate in legno di abete e sono diverse sia nel recto che nel verso, sia strutturalmente che esteticamente. Sulle tavole, poste verticalmente, sono state inchiodate le modanature che le incorniciano, mentre il lato verso la stanza si differenzia per la suddivisione di ciascuna anta in due riquadri sottolineati da tre fasce orizzontali, applicate con chiodi ribattuti e da due fasce poste verticalmente. Nel corso dei secoli hanno subito alcune modifiche come i sistemi di chiusura e i chiavistelli. Inoltre, le superfici decorate presentano condizioni di degrado molto differenziate. Dal punto di vista strutturale la situazione in generale è buona. L'intervento ha avuto l'obiettivo di mettere in sicurezza le superfici pittoriche che dovevano essere consolidate alla superficie lignea. Una volta eseguito il trattamento anti tarlo, sono state verificate le condizioni dei cardini e delle ferramenta. Ove possibile sono state reintegrate in modo ricostruttivo le parti figurate con la tecnica del tratteggio minuto e direzionato, seguita dalla stesura della protezione finale delle superfici.