Cosa facciamo

Progetti

Torna a tutti i progetti

Deliberato il: 7.06.2021

Lavori di restauro dell'altare maggiore del duomo di San Vito al Tagliamento

Parrocchia Santi Vito Modesto e Crescenzia Martiri
San Vito al Tagliamento


La Parrocchia ha deciso di restaurare l'altare maggiore lapideo, risalente al 1685 e appartenente alla vecchia chiesa, abbattuta nel 1746 per far posto all'attuale duomo, consacrato nel 1752. La parte superiore centrale dell'altare è del 1719, completata poi nel 1733 con l'aggiunta di putti realizzati dallo scalpellino Francesco Fosconi. Tra il 1746 e il 1750 gli scultori Giovanni e Giuseppe Mattiussi realizzarono e aggiunsero due imponenti statue laterali dei Santi Vito e Modesto. L'altare fu già restaurato nel 1992 da parte del restauratore Eugenio Nonis di Casarsa, che ne ha anche ricostruito alcune parti deteriorate. L'intervento di restauro della restauratrice Anna Comoretto ha previsto la rimozione in modo definitivo della patina di sporco, con spolveratura e asportazione delle patine cerose e di deposito carbonioso, la verifica delle precedenti stuccature di raccordo con eventuali interventi sulle fessurazioni e sulle giunture tra i conci con applicazione di stucco studiato in funzione del colore del marmo, la stesura finale di protettivo a base di cera microcristallina.