Torna a tutti i progetti

24.06.2019

L'organo settecentesco della Parrocchia di San Gallo Abate torna al suo antico splendore

Parrocchia San Gallo Abate
Moggio Udinese
Importo deliberato: 5000


In occasione dei 900 anni di fondazione dell'Abbazia di Moggio Udinese

L'Abbazia ha proposto un intervento di manutenzione dell'organo costruito da Beniamino Zanin nel 1900, con canne del precedente strumento del 1765 attribuibile a Francesco Dacci, collocato in cantoria nell'abside in cassa lignea, mentre la consolle moderna (Zanin 2008) è posta nella navata destra. Lo strumento è ricco di decorazioni, pannelli e rilievi con scene bibliche, angeli musicanti, strumenti musicali, fregi, frontoni, capitelli scolpiti e dorati a foglia oro zecchino. Restaurato negli anni '80, a seguito del sisma del 1976, ora necessitava dei seguenti interventi: pulizia da polvere, sporco organico e muffe, trattamento contro attacchi di insetti xilofagi, controllo ed eventuale ancoraggio e fissaggio della policromia e delle dorature, consolidamento delle parti molto tarlate o fragili e integrazioni, stesura di protettivo finale. Inoltre, dato che tutte le operazioni sono state svolte tramite l'ausilio di una piattaforma aerea con braccio idraulico, indispensabile per raggiungere anche il coronamento, la pulitura, l'aspirazione e la spolveratura sono stati eseguiti anche sulle superfici marmoree dell'altare maggiore sottostante.